Studio N.2 Smart City. Viabilità e mobilità turistica – Caserta

Il lavoro affronta nello specifico gli effetti sulla domanda di mobilità turistica, sui flussi di traffico e sull’ambiente derivanti dall’implementazione di alcune politiche e strumenti di mobilità sostenibile. Si tratta in particolare di: sistemi di gestione della mobilità sostenibile (e più in generale interventi di restrizione alla circolazione dei mezzi privati); sistemi di incentivazione/capillarizzazione del trasporto pubblico delle persone; sistemi di regolamentazione del traffico delle aree centrali urbane e altri interventi sull’informatizzazione e mobilità di specifica utilità per la situazione studiata. Lo studio fornisce un quadro conoscitivo delle soluzioni possibili, per la trasformazione del trasporto pubblico, mirato allo sviluppo e al rilancio turistico delle aree pertinenti al centro storico della città di Caserta e l’avvio di un processo di valutazione che preveda eventualmente l’idoneità delle zone oggetto di intervento alla sperimentazione di politiche/strumenti innovativi per la promozione della mobilità sostenibile che altrove (in Italia e all’estero) hanno mostrato di risolvere problemi analoghi.
Tra gli interventi analizzati, sono state prese in considerazione le politiche europee di incentivazione del trasporto pubblico (PUMS). Secondo lo studio queste generano sensibili risparmi energetici rispetto all’impiego di mezzi di trasporto tradizionali a combustibile, valutabili tra un minimo del 7 e un massimo dell’11%.

Di seguito è possibile scaricare il documento, contributo presentato durante la fase di confronto e consultazione che precede l’approvazione del documento preliminare definitivo PUC, all’Ufficio di Piano del Comune di Caserta. (Protocollo n° 38724 del 11 Aprile 2017) http://sit.comune.caserta.it/it/_download/1028/606.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *